Pochi Istanti Nella Lavatrice – Song and Lyrics by Afterhours

0
78

Written by: Manuele Agnelli, Giorgio Ciccarelli, Dario Alessandro Ciffo, Roberto Dell’Era, Enrico Gabrielli, Giorgio Prette

Duration: 4:10

Discover the poetic beauty in ‘Pochi Istanti Nella Lavatrice’ by Afterhours. This lyric breakdown takes you on a journey through the artist’s thoughts, emotions, and the story they aim to tell. From clever metaphors to evocative imagery, we delve into the nuances that make this song a lyrical masterpiece. Whether you’re a fan of Afterhours or a lover of well-crafted words, our detailed analysis will give you a deeper understanding and appreciation of this song.

Pochi istanti nella lavatrice
E sarò come dicevi tu
Sculettando la tua gelosia
Piangerai che non ti piaccio più
Io sono senza voce
Per cos’altro mi terrai
Per cos’altro mi vorrai
Io sono senza pace
Per cos’altro mi terrai
Come mi ripulirai
E ora chino sul pavimento
Guardi freddo verso di me
Bello gioiello ma che amico sei
Non hai elementi per cui giucare
Questo uomo steso a trasciugare
Io sono senza pace
E se non ti piaccio più per che cosa piangerai
Io sono senza voce
Per cos’altro mi terrai
Per cos’altro mi vorrai
Ne uscirò come sempre

Ne uscirò
Da me
Niente Lava più bianco sai
Più della paura che hai
Di perdere il tuo seno caldo su di me
Durerà finche non smetterai
Mi pulirò
Mi asciugherò
Mi piegherò per te
Io sono senza pace
Ma se non ti piaccio più per che cosa piangerai
Io sono senza voce
Per cos’altro mi terrai
Per cos’altro mi vorrai
Ne uscirò come sempre
Ne uscirò prima o poi

Mi pulirò
Mi asciugherò
Mi piegherò per te