Sotto le Lenzuola – Song and Lyrics by Adriano Celentano

0
85

Written by: Luciano Beretta, Michele Del Prete

Duration: 4:18

Discover the poetic beauty in ‘Sotto le Lenzuola’ by Adriano Celentano. This lyric breakdown takes you on a journey through the artist’s thoughts, emotions, and the story they aim to tell. From clever metaphors to evocative imagery, we delve into the nuances that make this song a lyrical masterpiece. Whether you’re a fan of Adriano Celentano or a lover of well-crafted words, our detailed analysis will give you a deeper understanding and appreciation of this song.

Io l’altra notte l’ho tradita
E so tornato alle cinque
Pian piano sotto le lenzuola
Non la volevo svegliar
Ma l’abat-jour che è vicino a lei
S’illuminò come gli occhi suoi
Lei mi guardo, io non parlai
Io non parlai e come giuda la baciai
Ehi, ehi, ehi
Io non giocai quella notte a poker
Ma sono stato insieme alla sua amica
Guardando me sembrava che
Lei mi leggesse la verità
E con la mano accarezzandomi le labbra
Mi perdonava quel che lei non saprà mai
Io amo lei, soltanto lei
Ma perché mai l’avrò tradita

La sera dopo sono uscito
Per fare il solito poker
Avrei voluto che venisse
Ma lei mi ha detto di no
Vai pure, vai, io rimango qui
Gli amici tuoi son tutti la
Sveglia sarò quando verrai
Quando tu verrai e poi mi disse sorridendo
“ehi, ehi, ehi
Al poker sai, non si gioca in tre
E non giocare più con la mia amica
Dagli occhi suoi cadeva giù
Un lacrimone tinto di blu
E con la mano accarezzandole le labbra
Le dissi grazie amore mio e la bacia

Io amo lei, soltanto lei
Ma perché mai l’avrò tradita
Oh oh oh
Io amo lei, soltanto lei
Ma perché mai l’avrò tradita
Io amo lei, soltanto lei
Ma perché mai l’avrò tradita