Tir – Song and Lyrics by Adriano Celentano

0
81

Discover the poetic beauty in ‘Tir’ by Adriano Celentano. This lyric breakdown takes you on a journey through the artist’s thoughts, emotions, and the story they aim to tell. From clever metaphors to evocative imagery, we delve into the nuances that make this song a lyrical masterpiece. Whether you’re a fan of Adriano Celentano or a lover of well-crafted words, our detailed analysis will give you a deeper understanding and appreciation of this song.

Chiuso dentro in questo camion
Incrociando gli altri fari
Faccio a botte coi miei pensieri
Ed ho voglia di gridare
A quest’ora tu stai dormendo
E chissà chi stai sognando
Ieri sera ho avvertito il gelo
Io con te mi sento solo
Guarda dove vai
Vado dritto nella notte
Guarda dove vai

Nella notte dritto là
Cosa senti mai?
Il motore qui che va
Cosa senti mai?
Quanto male sai mi fai

Anima l’anima mia
Che non voglio più morire
Anima l’anima mia
Questa volta senza bere
Anima l’anima mia
Nuovi giorni nuove sere
Anima l’anima mia
Con un lampo di poesia

Guarda dove vai
Sulla lunga linea bianca
Un’opaca vita stanca

Guarda dove vai
Il sorpasso di un’auto che va
Quelle luci di un’altra città

Anima l’anima mia
Che non voglio più morire
Anima l’anima mia
Questa volta senza bere
Anima l’anima mia
Nuovi giorni nuove sere
Anima l’anima mia
Con un lampo di poesia

Sento già che mi arriva il sonno
Come il vetro io mi appanno
Ma dove un distributore?
Non ruggisce il mio motore

Guarda dove vai
Sulla lunga linea bianca
Un’opaca vita stanca

Cosa senti mai?
Chiudo gli occhi per non vedere
E ti vedo sempre più

Anima l’anima mia
Che non voglio più morire
Anima l’anima mia
Questa volta senza bere
Anima l’anima mia
Nuovi giorni nuove sere
Anima l’anima mia
Con un lampo di poesia

Guarda dove vai
Guarda dove vai
Guarda dove vai
Guarda dove vai
A sfumare