L’Estate – Song and Lyrics by Afterhours

0
90

Written by: Andrea Viti, Dario Alessandro Ciffo, Giorgio Prette, Xabier Iriondo Gemmi, Manuele Agnelli

Duration: 3:11

Discover the poetic beauty in ‘L’Estate’ by Afterhours. This lyric breakdown takes you on a journey through the artist’s thoughts, emotions, and the story they aim to tell. From clever metaphors to evocative imagery, we delve into the nuances that make this song a lyrical masterpiece. Whether you’re a fan of Afterhours or a lover of well-crafted words, our detailed analysis will give you a deeper understanding and appreciation of this song.

Ogni goccia di saliva che c’è in te
Ho cercato di sentirla mia
La tua bocca cieca che mi aspetta
Sento che ha ragionevolmente fretta

Questa estate che ci cola tra le gambe
Dici che leccarla ti da un senso
Sai è curioso
Perché anch’io sento lo stesso
È perché io e te non ci crediamo che è successo

Ho il tuo profumo di sudore su di me
Ma ho ancora un senso per me stesso?
E succhiando il tuo respiro ti ho sentita sussultare
La realtà che rientra proprio adesso